Software per il calcolo accurato

  • dell'induzione magnetica e/o del campo magnetico prodotti da un sistema di conduttori
  • della mitigazione introdotta da schermi conduttori e/o magnetici
  • dei valori puntuali, diagrammi di andamenti, mappe cromatiche per la presentazione dei risultati
Sistema Operativo richiesto: Microsoft Windows (XP o superiore)
ZIP MD5 Signature: d3aed719198f9e7f187b20ddfc9f5e3b
Certified: no spyware and no virus
Per uno stesso schermo chiuso o semichiuso si possono ottenere prestazioni molto differenti, a seconda che lo schermo stesso sia posto attorno alla sorgente o all'area da proteggere. A parità di dimensioni uno schermo chiuso o semichiuso è più efficiente rispetto ad uno schermo aperto.

Nel caso di lastre ferromagnetiche, a parità di configurazione schermante chiusa o semichiusa, la presenza di traferri ricopre un ruolo importante, causando una riduzione delle prestazioni, che in alcuni casi può essere anche superiore al 50%.

La permeabilità magnetica relativa gioca il ruolo più importante per la valutazione dell'effetto di mitigazione di uno schermo ferromagnetico.

La non linearità dei materiali magnetici fa sì che il valore di permeabilità sia legato al valore d'induzione magnetica all'interno del materiale stesso. In alcune applicazioni di grande potenza, il materiale magnetico può raggiungere la saturazione (oltre 1.8-2 [T]), ma di solito, specie con schermi aperti, il materiale lavora nella zona iniziale della caratteristica di magnetizzazione, detta di Rayleigh.

In entrambi questi casi occorre tenere presente che la permeabilità del materiale magnetico è molto minore rispetto a quella a lui tipicamente assegnata per altre applicazioni quali ad esempio il progetto di macchine elettriche.

Software d'eccellenza, permette con facilità di:

  • valutare rapidamente i livelli d'induzione magnetica generati da sistemi di conduttori
  • analizzare accuratamente l'effetto di attenuazione indotto da schermi metallici
  • simulare conduttori di compensazione
  • scegliere i materiali più adatti per la schermatura
  • scegliere con accuratezza lo spessore adatto per gli schermi
  • individuare la distanza ideale sorgente-schermo
  • simulare correttamente la stratificazione degli schermi e scegliere la disposizione ottimale degli strati
  • simulare correnti di alimentazione distorte, di cui sia noto il contenuto armonico
  • verificare il livello di saturazione, nel caso di utilizzo di schermi saturabili (versione Enterprise)

Principali vantaggi di Powerfield ®

relativi ai campi magnetici e alle loro schermature:
  • riduzione dei tempi di calcolo e ottenimento di risultati affidabili
  • facile interazione con i parametri dell'efficacia schermante per la sua massimizzazione
  • libreria di materiali con possibilità d'integrazione e aggiornamento (in progress)
  • simulazione della maggior parte delle situazioni d'interesse
  • interfaccia di semplice utilizzo e "data input" chiaro e immediato
  • risultati rapidi senza compromettere rendimento ed efficienza
  • efficacia di progettazione
  • riduzione dei costi
  • forum di assistenza e di supporto online
  • accesso a corsi di formazione specifica presso INRIM