Software per il calcolo accurato

  • dell'induzione magnetica e/o del campo magnetico prodotti da un sistema di conduttori
  • della mitigazione introdotta da schermi conduttori e/o magnetici
  • dei valori puntuali, diagrammi di andamenti, mappe cromatiche per la presentazione dei risultati
Sistema Operativo richiesto: Microsoft Windows (XP o superiore)
ZIP MD5 Signature: d3aed719198f9e7f187b20ddfc9f5e3b
Certified: no spyware and no virus
Una schermatura passiva si presenta come un sistema che non richiede una sorgente d'energia per funzionare e che può essere disposto sia in prossimità dell'area da proteggere sia a ridosso della sorgente.

Read more...

Per uno stesso schermo chiuso o semichiuso si possono ottenere prestazioni molto differenti, a seconda che lo schermo stesso sia posto attorno alla sorgente o all'area da proteggere. A parità di dimensioni uno schermo chiuso o semichiuso è più efficiente rispetto ad uno schermo aperto.

Read more...

Un altro tipo di lastre utilizzate per le schermature è quello puramente conduttivo.

I materiali che rientrano in questa categoria sono principalmente il rame e l'alluminio. Tra i due viene privilegiato il secondo per ragioni di peso, costi e resistenza alla corrosione.

Read more...

Una schermatura attiva ha bisogno di un sistema di alimentazione e di controllo. Essa genera un campo di compensazione che può avere un'efficacia superiore rispetto a un sistema passivo.

Read more...

Una possibile soluzione al problema della mitigazione dei campi magnetici consiste nell'uso di schermi ibridi, come ad esempio quelli multistrato, che sfruttano le caratteristiche complementari delle lastre ferromagnetiche e di quelle puramente conduttive.

Read more...

Software d'eccellenza, permette con facilità di:

  • valutare rapidamente i livelli d'induzione magnetica generati da sistemi di conduttori
  • analizzare accuratamente l'effetto di attenuazione indotto da schermi metallici
  • simulare conduttori di compensazione
  • scegliere i materiali più adatti per la schermatura
  • scegliere con accuratezza lo spessore adatto per gli schermi
  • individuare la distanza ideale sorgente-schermo
  • simulare correttamente la stratificazione degli schermi e scegliere la disposizione ottimale degli strati
  • simulare correnti di alimentazione distorte, di cui sia noto il contenuto armonico
  • verificare il livello di saturazione, nel caso di utilizzo di schermi saturabili (versione Enterprise)

Principali vantaggi di Powerfield ®

relativi ai campi magnetici e alle loro schermature:
  • riduzione dei tempi di calcolo e ottenimento di risultati affidabili
  • facile interazione con i parametri dell'efficacia schermante per la sua massimizzazione
  • libreria di materiali con possibilità d'integrazione e aggiornamento (in progress)
  • simulazione della maggior parte delle situazioni d'interesse
  • interfaccia di semplice utilizzo e "data input" chiaro e immediato
  • risultati rapidi senza compromettere rendimento ed efficienza
  • efficacia di progettazione
  • riduzione dei costi
  • forum di assistenza e di supporto online
  • accesso a corsi di formazione specifica presso INRIM