Software per il calcolo accurato

  • dell'induzione magnetica e/o del campo magnetico prodotti da un sistema di conduttori
  • della mitigazione introdotta da schermi conduttori e/o magnetici
  • dei valori puntuali, diagrammi di andamenti, mappe cromatiche per la presentazione dei risultati
Sistema Operativo richiesto: Microsoft Windows (XP o superiore)
ZIP MD5 Signature: d3aed719198f9e7f187b20ddfc9f5e3b
Certified: no spyware and no virus
Di seguito i collegamenti alle principali leggi e normative, sia sul piano nazionale, sia europeo, che regolamentano il controllo ambientale e il monitoraggio delle emissioni dei campi magnetici per la protezione della popolazione e dei lavoratori dall'esposizione a campi elettrici, magnetici, elettromagnetici.

Ad eccezione di una direttiva europea che diverrà effettiva nel nostro Paese a gennaio del 2012, tutti gli altri regolamenti sono allo stato dell'arte già attuativi in Italia e impongono limiti di esposizione con particolare attenzione ai luoghi di lavoro, a quelli domestici e alle aree sensibili che prevedono permanenze prolungate.

Se un impianto non fosse in regola, il soggetto giuridico responsabile che non avesse attuato le direttive potrebbe incorrere in pesanti sanzioni economiche, sia a livello nazionale, sia europeo. Responsabili per gli elettrodotti di pubblico servizio e per gli impianti in luoghi lavorativi (fabbriche ed uffici) sono le rispettive Aziende proprietarie dei dotti e/o degli apparati, mentre per gli impianti privati e/o domestici responsabili del controllo delle emissioni risultano i costruttori e gli installatori stessi.

 Legge quadro sulla protezione dalle esposizioni a campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici
22 febbraio 2001


 DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI
8 luglio 2003


 DIRETTIVA 2004/40/CE DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO
29 aprile 2004


 Parere del Comitato economico e sociale europeo
21 novembre 2007


 Dlgs n.81 in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro
9 Aprile 2008


 Approvazione delle procedure di misura e valutazione dell'induzione magnetica
29 Maggio 2008


 Relazione della Commissione sull'applicazione della raccomandazione del Consiglio 1999/519/CE relativa alla limitazione dell'esposizione della popolazione ai campi elettromagnetici
1 settembre 2008


 Preoccupazioni per la salute connesse ai campi elettromagnetici
2 aprile 2009



 Archivio aggiornato delle Direttive Europee

 Breve articolo dell'I.S.P.R.A. in merito all'inquinamento elettromagnetico

 Attività dell'I.C.N.I.R.P. (Commissione Interna per la Protezione dalle Radiazioni Non Ionizzanti)

Software d'eccellenza, permette con facilità di:

  • valutare rapidamente i livelli d'induzione magnetica generati da sistemi di conduttori
  • analizzare accuratamente l'effetto di attenuazione indotto da schermi metallici
  • simulare conduttori di compensazione
  • scegliere i materiali più adatti per la schermatura
  • scegliere con accuratezza lo spessore adatto per gli schermi
  • individuare la distanza ideale sorgente-schermo
  • simulare correttamente la stratificazione degli schermi e scegliere la disposizione ottimale degli strati
  • simulare correnti di alimentazione distorte, di cui sia noto il contenuto armonico
  • verificare il livello di saturazione, nel caso di utilizzo di schermi saturabili (versione Enterprise)

Principali vantaggi di Powerfield ®

relativi ai campi magnetici e alle loro schermature:
  • riduzione dei tempi di calcolo e ottenimento di risultati affidabili
  • facile interazione con i parametri dell'efficacia schermante per la sua massimizzazione
  • libreria di materiali con possibilità d'integrazione e aggiornamento (in progress)
  • simulazione della maggior parte delle situazioni d'interesse
  • interfaccia di semplice utilizzo e "data input" chiaro e immediato
  • risultati rapidi senza compromettere rendimento ed efficienza
  • efficacia di progettazione
  • riduzione dei costi
  • forum di assistenza e di supporto online
  • accesso a corsi di formazione specifica presso INRIM